IL KILLER DEI GATTI

Questo caso può non sembrare collegato con la pagina, tuttavia quasi tutti i serial killer nella loro infanzia hanno avuto episodi di violenza nei confronti degli animali.

La triade di McDonald spiega che se una persona possiede nella sua infanzia uno o più dei seguenti elementi, allora potrebbe avere le basi per diventare una persona disturbata.

  1. Piromania: accendere fuochi per distruggere le cose
  2. Crudeltà verso gli animali: dai più piccoli, a quelli di taglia grossa
  3. Enuresi notturna: fare la pipì a letto fino a tarda età.

Possedere tutti e 3 gli elementi della triade non implica che si diventi necessariamente un serial killer (molti bambini torturano gli animali da piccoli solo per noia), ma che c’è una possibile forma di disturbo del comportamento.

Arriviamo dunque al killer in questione.

Siamo a Londra, 2016, quando vengono ritrovati almeno 50 gatti uccisi, mutilati, decapitati o sventrati. L’identità del killer è ancora oggi sconosciuta, ma si teme che il passo successivo sia un interesse verso la forma umana.

Risultati immagini per cat killer london 2018

Secondo i veterinari in soccorso alla polizia, la morte degli animali sarebbe stata causata da un trauma da forte impatto, forse scagliati contro un muro, mentre le teste, le code e le mutilazioni in genere sarebbero stata inferte solo successivamente. Nella stomaco delle bestiole i rimasugli di pollo, forse la trappola tesa dal killer per catturarli.

Seppur uccisi in modo differente, il taglio delle zampe, della coda, della testa, presenta similitudini importanti e sembrano riconducibili ad un’unica persona.

Inizialmente il killer uccideva nei dintorni del paesino di Croydon, ma successivamente si è spostato nei paesi limitrofi, forse per depistare la polizia. Non sono state rinvenute tracce di DNA; probabilmente il killer utilizza guanti e vestiti protettivi. Nonostante la ricompensa di 5000 sterline, ad oggi non si è ancora trovato un colpevole.

Come spesso accade “le persone sadiche devono andare sempre più a fondo per soddisfare la propria dipendenza“, ha detto la dottoressa Murphy che, vista la competenza chirurgica del killer, teme per una sua possibile evoluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.