IL TERRIBILE OMICIDIO DI SEATH JACKSON

(Grazie a Matteo Nicoletto per la segnalazione)

17 Aprile 2011, Summerfield, Florida.

Seath è un tranquillo ragazzo di 15 anni. Figlio di Scott e Sonia Jackson, aveva due fratelli e viveva insieme alla famiglia a Bellewiew.

Qualche mese prima il ragazzo conobbe la giovane Amber Wright e i due si fidanzarono. La relazione durò poche settimane, quanto bastava per far innamorare Seath al punto da rendere la loro storia pubblica su Facebook. La giovane Amber accusò Seath di infedeltà e lo lasciò, per poi fidanzarsi con un tale Mike Bargo.

Seath non prese molto bene la cosa e tra i due cominciò un diverbio a suon di post su Facebook. Lo scontro e le offese tuttavia divennero giorno dopo giorno sempre più pesanti e Bargo decise che era giunto il momento di farla pagare al ragazzo.

La sera di domenica 17 Aprile 2011 Seath ricevette un messaggio da parte di Amber la quale lo pregava di ritornare insieme e di incontrarsi nella casa di una sua amica, Carlie Ely, a Summerfield. Appena entrato in casa fu colpito alla testa con un bastone da Kyle Hooper, fratellastro di Amber, e da Justin Soto, un amico. Poi arrivò Bargo con una pistola e sparò al ragazzo, ferendolo. In preda al panico, Seath tentò di alzarsi e fuggire ma venne trattenuto da Soto mentre Bargo gli sparò diversi altri colpi. Portarono poi il corpo al piano di sopra, lo gettarono in una vasca e lo finirono a colpi di pistola. Gli spezzarono poi le ginocchia, legarono il corpo, lo infilarono dentro un sacco a pelo e portarono il cadavere in giardino dove fu dato alle fiamme. Successivamente, sulla scena del crimine arrivarono anche Amber e il patrigno che aiutarono i ragazzi a disfarsi del corpo. Le ceneri del ragazzo furono poste all’interno di alcuni barattoli di vernice e poi gettati nelle profondità di una cava di roccia calcarea sommersa.

Le indagini cominciarono il 19 Aprile in seguito alla denuncia di scomparsa dei genitori di Seath. I detective furono contattati dalla madre di Kyle Hooper, il fratellastro di Amber, che raccontò la sua versione dei fatti e subito apparve evidente come lui non fosse solo un testimone estraneo ai fatti. Il giorno dopo i sommozzatori ritrovarono alcuni barattoli nella cava.

Amber Wright

“Non si tratta di un crimine spontaneo, ma di un omicidio ben congegnato e orchestrato commesso da dei giovani”, dichiarerà lo sceriffo.

A processo verranno riconosciuti tutti colpevoli:

Kyle Hooper (16 anni), Justin Soto (20 anni) e Charlie Ely (18 anni) verranno condannati all’ergastolo senza condizionale. Charlie, disperata per la condanna, dichiarò di essere stata obbligata sotto minaccia da Bargo. Ma la madre di Seath, disgustata dalla cosa, la attaccò duramente affermando che le sue lacrime erano solo per la condanna e non per un reale pentimento.

Kyle hooper

Amber (15 anni) fu condanna all’ergastolo ma poi liberata a causa di un cavillo legale. Al momento dell’arresto non le vennero letti correttamente i suoi diritti. Un secondo processo la dichiarerà colpevole di omicidio di primo grado.

Infine, Bargo Michael (18 anni), verrà condannato a morte, diventando la persona più giovane nel braccio della morte. La condanna verrà però annullata perchè non emessa all’unanimità.

Risultati immagini per michael bargo
Michael Bargo

Solo nel 2019, una giuria popolare condannerà a morte Bargo all’unanimità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.