NEVILLE HEATH – IL MUTILATORE DI DONNE

Heath nasce a Ilford, Essex, Inghilterra, nel 1917. Il padre, un barbiere, fece moltissimi sacrifici in vita sua per poter fornire la migliore istruzione al figlio alla Rutlish School di Londra.

Nonostante ciò Heath, a soli 20 anni, fu arrestato e condannato per frode, contraffazione ed effrazione. All’inizio della seconda guerra mondiale si unì alla Royal Army, ma la sua permanenza durò meno di un anno. Fuggì e si unì alla Forza Aerea del Sud Africa a Johannesburg e raggiunse il grado di capitano. Si sposò ed ebbe un figlio, ma il matrimonio finì al termine della guerra in seguito alla denuncia per dissertazione e per aver indossato medaglie d’onore di altri commilitoni.

Risultati immagini per neville heath

È la sera del 20 Giugno del 1946 quando Heath invitò la giovane artista Margery Gardner a seguirlo nel suo appartamento, dopo aver ballato insieme in un club nelle vicinanze. Il giorno dopo la manager della ragazza si recò all’appartamento di Heath per riprenderla ma trovò davanti a sé uno spettacolo raccapricciante: il corpo della ragazza era disteso sul letto nudo, coperto fino al collo con il lenzuolo. Le caviglie legate al momento del ritrovo, mentre sui polsi c’erano i segni di una legatura, ma delle corde nessuna traccia. C’erano 17 segni di frustate sul corpo, le natiche strappate a morsi e uno strumento inserito nella vagina. La causa della morte era soffocamento, ma le torture erano pre morte. Il medico legale dichiarò: “Trovate la frusta e troverete il vostro killer”.

Risultati immagini per neville heath margery

Il nome di Heath cominciò a circolare in seguito all’omicidio, ma prima della cattura il killer riuscì a uccidere un’altra donna: Doreen Marshall. I due si conobbero sulla spiaggia di fronte a un hotel dove Heath aveva prenotato una stanza sotto falso nome. Riuscì a convincerla a prendere un tè insieme e poi a cenare. In seguito si recarono nella hall dove la donna, a disagio in compagnia di Heath, chiese a un altro ospite dell’hotel di chiamargli un taxi. Heath si offrì di accompagnarla al suo hotel a piedi e mentre uscivano disse al portinaio:

“Tornerò tra un’oretta e mezza”, mentre la Marshall rispose: “No. Ci vorrà un quarto d’ora”.
Quella fu l’ultima volta che fu vista viva.

Dopo la scomparsa venne allertata la polizia che si recò immediatamente sul posto. Heath, sicurò di sé, non scappò e si offrì di aiutare la polizia nella ricerca. Dichiarò di aver passato la serata con la donna e di averla riaccompagnata al suo hotel quella sera. Quando però i genitori di Doreen si recarono alla stazione di polizia e videro Heath, lo riconobbero e gli chiesero: “Il tuo nome non è Heath?”. A questo punto la polizia fece una ricerca più accurata sul suo nome e lo arrestò. Nella sua stanza furono trovati un biglietto del treno e una frusta in pelle con lo stesso motivo a rombi lasciato sul cadavere di Margery Gardner.

Il cadavere della Marshall fu ritrovato in un campo di rododendri da una donna a passeggio col cane. Il corpo nudo presentava l’asportazione delle mammelle a morsi, segni di frustate, numerosi colpi sul volto inferti con i pugni, la vagina lacerata dopo l’inserimento di un oggetto di grosse dimensioni che poi venne fatto girare all’interno, la gola squarciata e un taglio netto dal basso ventre alla gola.

Risultati immagini per neville heath

Dichiarato sano in mente, fu condannato alla pena di morte tramite impiccagione. Prima dell’esecuzione gli fu portato un whisky dal governatore e Heath rispose:

“Visto che ci sei, Sir, potresti farlo doppio?”

Se ti piace il mio lavoro e vorresti contribuire, valuta una

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.