TRACEY WIGGINTON – LA KILLER VAMPIRO LESBICA

(Grazie a Angelica Vanni per la segnalazione e per aver scritto parte del racconto)

Tracey nasce nel 1965 a Rockhampton, Australia. All’età di sei anni viene lasciata dalla madre alle cure dei nonni che, tuttavia, non faranno altro che picchiare e abusare della piccola Tracey, in particolare il nonno. Durante l’adolescenza il suo carattere peggiorò: si trovava male con i compagni, creava problemi a scuola e si scoprì lesbica.

Image result for tracey wigginton

Il 13 ottobre del 1989 la sua vita cambiò dopo l’incontro con la giovane Lisa Ptaschinski, anche lei nata nel 1965. Lisa era una giovane ragazza con problemi di depressione (verrà ricoverata 82 volte in 5 anni) che tenterà spesso il suicidio.

Image result for tracey wigginton lisa

Le due ragazze cominciarono a frequentarsi e il rapporto tra le due diventò col tempo più intimo. Dopo il sesso venivano spesso sopraffatte dal desiderio di bere il proprio sangue. Insieme a loro, anche altre due donne cominciarono ad interessarsi al vampirismo: Kim Jervis e Tracey Waugh.

Era la notte del 20 ottobre del 1989 quando Tracey e Lisa decisero di uccidere un uomo a caso per poterne bere il sangue. Salirono in auto insieme alle compagne Kim e Waugh e attesero la propria vittima. L’occasione si presentò con Edward Baldock, 47 anni, di ritorno da una serata con gli amici. All’uomo, chiaramente ubriaco, venne offerto di spassarsela un pò, e lui accettò senza pensarci due volte. Venne portato in un parco e convinto a scendere dall’auto così che potessero fargli un “lavoretto”.

Image result for tracey wigginton

A questo punto Lisa tentò di pugnalare il povero uomo, ma senza risultato. Tracey allora raccolse il pugnale e cominciò a pugnalare Baldock alla schiena, al petto e al collo, così tante volte da staccargli quasi la testa. Le donne cominciarono a bere il suo sangue e poi scapparono.

Durante il tragitto verso il parco però, Tracey perse la carta di credito e Baldock, convinto fosse sua, la prese e la mise nella scarpa. Il giorno dopo, quando il cadavere venne ritrovato dalla polizia, trovarono la carta di credito che li portò direttamente da Tracey Wigginton.

Le 4 donne vennero tutte catturate con l’accusa di omicidio volontario.

Durante il processo Tracey dichiarò di non mangiare cibo solido, ma solo sangue di maiale e mucca recuperato da un macellaio nelle vicinanze. Dichiarò inoltre di aver tagliato spesso i polsi alla sua ragazza Lisa così da poterne bere il sangue.

Al termine del processo Lisa e Tracey verranno condannate al carcere a vita, mentre Waugh e Jervis verranno condannate a 18 anni, ridotti poi a 12. Waugh tentò una disperata confessione dichiarando di non aver preso parte all’omicidio e di aver inoltre tentato di far desistere l’amica Jervis.

Related image

Tracey fu rilasciata l’11 gennaio del 2012 sulla parola e portata in un alloggio privato. Le condizioni per mantenere la semilibertà erano di non aver alcun contatto con i parenti della vittima e di non guadagnare raccontando ai media la sua storia.

Image result for tracey wigginton

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.