LA LEGGENDA DI CROPSEY (+ Trailer documentario ENG)

Cropsey era un rispettato membro della comunità di New York che abitava vicino ad un campeggio con il figlio. Un giorno alcuni campeggiatori causarono la morte del figlio e Cropsey finì con l’impazzire giurando di vendicarsi. Ad ogni anniversario della morte, l’uomo vaga per i boschi massacrando con un’accetta o un paio di forbici appuntite i campeggiatori che incontra. Questa storia, chiamata anche “La leggenda dell’uomo nero di Staten Island”, nacque intorno agli anni ’30 e si mantenne fino agli anni ’60 ’70.

La leggenda sembrò essere divenuta realtà quando tra il 1972 e il 1987 cinque giovani scomparvero nei boschi dell’isola di Staten Island; per la precisione, sparirono dalla Willobrook State School, una struttura per bambini con disabilità mentali, dove furono commessi abusi e sperimentazioni mediche per molti decenni.

Nel 1972 sparì una bambina di cinque anni, Alice Perreira, scomparsa alla vista del fratello maggiore che si era distratto per pochi minuti.

Nel 1981 scomparve Holly Ann Hughes, 5 anni, che non fece ritorno dopo essere stata a giocare nel bosco sito dietro casa.

Nel 1983 fu la volta di Tiahease Jackson, 11 anni, e l’anno successivo di Hank Gafforio, 22 anni.

Il 9 luglio 1987 scomparve Jennifer Schweiger, affetta da sindrome di Down; il suo cadavere venne ritrovato 35 giorni dopo la scomparsa.

Nel 1988 Andre Rand, custode della scuola e probabilmente testimone di molti abusi commessi sui piccoli pazienti, venne arrestato con l’accusa di aver rapito ed ucciso la Schweiger. La mente già instabile di Rand, secondo l’accusa, rimase influenzata negativamente dall’ambiente ricco di sofferenza e dolore che lo trasformò in un killer.

Venne pertanto condannato a 25 anni di carcere per il solo capo d’accusa di rapimento, poiché non fu possibile dimostrare che fosse stato lui ad uccidere la ragazza. Nel 2004, a 4 anni dalla condizionale, Rand venne nuovamente portato in giudizio, questa volta con l’accusa di sequestro di Holly Ann Hughes.

Nell’ottobre di quello stesso anno Rand venne condannato a scontare altri 25 anni di carcere.

Film/documentario: Cropsey

Nonostante non vi siano prove che Rand sia il vero responsabile della scomparsa dei cinque giovani, è oggi opinione comune che il loro sequestratore sia stato proprio lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.